Calciomercato Milan, Maldini lo “ricompra”: decisione presa

La dirigenza rossonera ha già preso una decisione per quanto concerne il futuro di Colombo: ora in prestito al Lecce.

Il Milan sta seguendo con particolare interesse il rendimento di Lorenzo Colombo al Lecce. L’attaccante è alla prima vera esperienza in Serie A, dopo il prestito in Serie B alla Spal nella passata stagione, e la società vuole vedere come se la cava nel massimo campionato italiano.

Il 20enne di Vimercate sta andando bene. 13 presenze, 3 gol e 2 assist più una rete nella partita di Coppa Italia persa contro il Cittadella a inizio agosto. Niente male. Nelle ultime tre gare di campionato è stato impiegato come titolare e ha fornito delle prestazioni convincenti, risultando decisivo per la squadra allenata da Marco Baroni.

Calciomercato Milan, futuro Colombo: riscatto e contro-riscatto

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©LaPresse)

Colombo si sta facendo apprezzare a Lecce e il direttore sportivo Pantaleo Corvino sembra predisposto a esercitare il diritto di riscatto fissato a 2,5 milioni di euro. Il Milan, però, aveva concordato anche la possibilità di esercitare un’opzione di contro-riscatto per 3,5 milioni più altri 300 mila euro di bonus (legati a presenze e gol).

Il quotidiano Tuttosport spiega che la dirigenza rossonera è pronta a spendere 1,3 milioni per riprendersi il giocatore, se il club pugliese eserciterà il diritto di riscatto. Paolo Maldini e Frederic Massara non vogliono farselo scappare, credono in lui. È comunque probabile che anche nella prossima stagione Colombo venga mandato in prestito per proseguire il suo percorso di crescita, un po’ come è già capitato a Tommaso Pobega che ha militato nello Spezia e nel Torino prima di rientrare a Milanello.