BOLOGNA-MILAN: 12.30 – Nuovo orario di gioco per i rossoneri, mai scesi in campo prima di domani alle 12.30. Massimiliano Allegri non vuole sorprese all’ora di pranzo.  Il tecnico della capolista tiene alta la tensione nello spogliatoio: «Domani è una partita strana perchè per la prima volta giochiamo alle 12.30, speriamo di arrivare in buone condizioni», dice l’allenatore alla vigilia della sfida. «Ci siamo preparati in questi due giorni per giocare a questo orario insolito per noi che abbiamo giocato sempre di sera e solo una volta alle 15.00», aggiunge. Il calcio d’inizio alle 12.30 è un ritorno al passato: «Si torna a giocare come quando eravamo ragazzini, si giocava alla mattina con i giovanissimi o gli esordienti. Per noi è una cosa nuova. In questi due giorni abbiamo simulato il pre-gara e così abbiamo pranzato alle 9.30», dice Allegri. L’orario anticipato, la sveglia mattutina e il problema “cibo” non deve far sottovalutare l’avversario. Il Bologna, alle prese con una grave crisi societaria, sta ottenendo risultati positivi. «Il Bologna è stato bravo vista la situazione del club, sta facendo ottime cose in campionato. Nei momenti di difficoltà viene fuori il gruppo e i rossoblu sono un buon gruppo, domani sarà una gara difficile e dovremo fare una prestazione di alto livello», dice Allegri. Le partite per essere vinte, si sa, vanno giocate fino ai tre fischi finali, non importa l’orario di inizio, non importano le condizioni metereologiche: il Milan dovrà giocare al massimo e portare a casa altri tre punti fondamentali in vista dello scudetto.

Arianna Forni, Direttore – www.milanlive.it