BOLOGNA-MILAN, BOATENG ROBINHO – Il Milan prova la fuga di mezzogiorno contro un Bologna che vuole sopravvivere per dare seguito alle vittorie con Cesena e Chievo.

I primi 10  minuti del primo tempo sono sotto il segno della squadra rossonera che con carattere spinge e fa paura: già al terzo minuto di gioco Robinho cerca la porta, viene respinto e dalla distanza prova a concretizzare Pirlo. Solo qualche spunto alla squadra per i rossoblu arriva da Ramirez che prova il tiro dai 25 mt. Siamo appena al nono minuto di gioco quando su uno splendido assist del solito Ibrahimovic, Boateng, imperioso, insacca al volo e centra la rete del vantaggio.

Il match prosegue ad ampie falcate col Bologna che ci crede, ma il Milan gestisce bene, gioca in verticale, guadagna metri : siamo al 35esimo  quando Robinho parte su contropiede inseguito da Esposito che non riesce a recuperarlo, guadagna metri ma non basta, prova a fermare la corsa di Robinho in area di rigore trattenendolo per la maglia, nemmeno questo riesce a fermarlo. Entra in area e con uno splendido diagonale sinistro supera Viviano segnando il gol dello 0-2.

Il  tempo si chiude sotto la stella Milan che non si accontenta, pressa, ci prova, fa circolare il pallone e  fa propri i primi 45  minuti .

Edgardo Serio – www.milanlive.it