MILAN CASSANO CONFERENZA – Oggi è il giorno della conferenza di presentazione di Antonio Cassano al Milan. Nonostante abbia già giocato due gare con la maglia dei rossoneri, il talento barese ha atteso il ritorno di Adriano Galliani dal Brasile per presentarsi alla stampa. Queste le dichiarazioni più importanti del numero 99 rossonero evidenziate da www.acmilan.com: “Giocare con questi giocatori è facile, sono dei fenomeni. Ma la prima cosa che ci tengo a dire è che devo ringraziare il presidente Berlusconi, che ha dato l’ok, il dottor Galliani che in un momento di grande difficoltà ha puntato su di me e mi è stato vicino e ripeto lo ha fatto nel momento di difficoltà. Il Milan mi ha tirato fuori dai guai, io spero con tutto il cuore di fare tutto il possibile per far felice il dottore, il presidente e tutta la gente che domenica, in pochi minuti, mi ha acclamato. Dal magazziniere al presidente qui c’è umiltà e disponibilità da dieci e lode. Prima durante l’allenamento mi incitava anche Ariedo Braida. Io voglio ringraziare il Milan al completo. La mia ultima occasione? Io spero di poter giocare più a lungo possibile qui, penso e sono sicuro che questa sarà la mia ultima tappa, più del Milan non c’è nulla, il Milan è il massimo per me. Sopra il Milan c’è solo il cielo. Si, è l’ultima occasione, non tradirò la gente. Adesso divento padre, è una responsabilità molto grande, ho tutto per non sbagliare, sono certo che non sbaglierò perché non tradisco chi ha creduto me. Il Milan mi può dare tanto, in tutto e per tutto, a livello tattico tutto. Io al Milan posso dare disponibilità e qualità per poter vincere, perché credo che il Milan sia più forte di tutti gli altri. Prima punta, seconda punta, do la mia completa disponibilità. Sono una seconda punta, ma la disponibilità è massima per avere un unico risultato, vincere“.

Claudio Galuppi – www.milanlive.it