Milan: contro il Napoli sarà una sfida alla pari

Allegri guarda verso il Napoli e pensa a una formazione "schiacciante"

MILAN, CONTRO IL NAPOLI SARA’ UNA GRANDE SFIDA – La partita dell’andata è stata vinta dal Milan con il risultato di 1-2 su gol di Robinho (il primo della stagione) e Ibrahimovic (13 in 27 partite) con il recupero dell’uno a due magicamente segnato da Lavezzi con un gesto tecnico indimenticabile (ma che non potrà giocare causa squalifica). Da quel momento in poi le due squadre hanno portato avanti una stagione molto simile l’una con l’altra: il Napoli ha portato a casa 40 punti da quel giorno, il Milan appena 38. Il Napoli, pur senza contare sulla presenza e il virtuosismo di Lavezzi, porterà in campo una formazione agguerrita, un Cavani che finora non ha deluso la squadra di Mazzarri, che ha saputo inserirsi nello spogliatoio e nel cuore dei suoi tifosi; un Hamsik che spesso riesce a stupire, che nonostante il taglio di capelli sa usare bene i piedi e il Milan dovrà tenerlo ben presente. Tutta la squadra del Napoli si sta comportando bene da inizio stagione ma anche il Milan non è da meno. Ibrahimovic entrerà in campo come diretto rivale di quel Cavani che stupisce, un Ibra però che saprà di essere affiancato da altri grandi campioni, i suoi compagni con cui “mi sembra di giocare a calcio, da bambino, nel prato di casa mia in svezia”, compagni con cui si trova bene e che reggono perfettamente il passo e il ritmo del suo gioco: veloce e incisivo. Allegri potrebbe non schierare Cassano dal primo minuto per prediligere la coppia Robinho-Pato, i due Brasiliani si trovano bene insieme tant’è che Robinho ha anche immaginato il pallone d’oro proprio per il Papero. Per Robinho la partita contro il Napoli ha un sapore particolare, non solo perchè all’andata ha segnato il suo primo gol con la maglia rossonera ma anche perchè per la prima volta è stato promosso, dall’allenatore, a trequartista, dietro Ibrahimovic e Pato. Una partita che andrà vinta, non significherà forse vittoria sicura del campionato ma sarà un ottimo passo avanti, una spinta morale che non potrà far altro che farli continuare a crescere.

Arianna Forni, Direttore – www.milanlive.it