La firma del contratto è un passo molto importante

MILAN, LA FIRMA DEL CONTRATTO E’ UN PASSO MOLTO IMPORTANTE – «Dispiace essere arrivati così in ritardo alla firma del contratto collettivo. Speriamo sia di buone auspicio per il prossimo», queste le parole con cui il presidente dell’Aic Damiano Tommasi ha commentato la firma dell’accordo collettivo dei calciatori con la Lega di serie A: «È importante giocare con un accordo collettivo firmato – aggiunge Tommasi – Sostanzialmente è lo stesso di un anno fa, ma con un cambio di scadenza che ci obbliga ad andare d’accordo. Non è un contratto ponte, ma un punto di partenza». «L’accordo è stato firmato secondo le indicazioni dell’Assemblea della Lega di A e dopo il buon lavoro fatto con la controparte. È un accordo innovativo e importante e abbiamo ottenuto gli obbiettivi che ci eravamo posti», questo, invece, il commento di Maurizio Beretta, presidente della Serie A. Un passo in avanti, molto importante, è stato fatto, ora non rimane che restare fedeli agli impegni presi e lottare in modo unilaterale per riuscire a ricreare quell’organizzazione e quell’equilibrio fondamentali per mantenere saldo lo status del calcio italiano. Il periodo di crisi del Paese e la situazione globalmente poco rassicurante ha inasprito gli animi di LEGA e Assocalciatori, l’aver firmato il contratto è solo il primo passo per poter lavorare in maniera congiunta per il bene del nostro campionato.

Arianna Forni, Direttore – www.milanlive.it