BARCELLONA MILAN BOATENG – Intervista esclusiva de La Gazzetta dello Sport a Kevin Prince Boateng. Una chiacchierata in cui sono stati trattati diversi argomenti ed in particolare la sfida di martedì contro il Barcellona: «Se non pensassi che è una squadra battibile, non giocherei a calcio. Tutti possono essere battuti. Preoccupato per martedì? Scusi, ma secondo lei uno perché gioca a pallone? Per giocare sui campi della provincia, con tutto il rispetto per la provincia? Ho sognato da quando ero bambino una partita così». La ricetta per uscire indenni dal Camp Nou: «Prima di tutto stare compatti, perché siamo sul loro campo, e giocare da squadra, che è quello che ci riesce meglio. Dovremo stare attenti e cercare di difendere bene. Davanti abbiamo attaccanti eccezionali, un gol prima o poi lo facciamo». Infine un pronostico: «Uno a uno, Messi non segna… pareggio io? No. Io dovrò pensare a difendere».

La redazione di Milanlive.it