Milan, Ibrahimovic festeggia 30 anni ma ha ancora fame: Voglio vincere ancora

MILAN IBRAHIMOVIC – Il campione del Milan, Zlatan Ibrahimovic, è stato intervistato da Sportbladet in occasione dei suoi 30 anni. Di seguito le dichiarazioni più importanti.

SULLA JUVENTUS E SUL RITIRO – “Sono passati sette anni dal mio esordio in Italia con la Juve?. Sicuramente adesso mi sento più maturo, anche perché adesso ho due figli. Il tempo è passato velocemente. Ho cambiato diverse squadre, le cose sono andate in fretta. Una volta che smetterò di giocare, comincerò a godermi la vita. Quando mi fermerò? Non lo so, ma andrò avanti ancora per un po’“.

SULLA GARA DI DOMENICA – “La Juve ha giocato meglio di noi. Non credo che avremmo avuto grandi possibilità di fare qualcosa in più in questa partita. Ora guardo avanti. Festeggerò con la mia famiglia, e poi penserò agli impegni con la nazionale“.

SULLE MAGLIE PRESTIGIOSE INDOSSATE – “Non me lo aspettavo. Ma ho sempre lavorato duro e combattuto per ottenere quello che volevo. E’ una bella sensazione. Come ho detto, tutto è passato molto velocemente, ma penso di aver gestito bene la mia carriera, e non ho grandi rimpianti“.

La redazione di Milanlive.it