CALCIOMERCATO MILAN – Esce nuovamente allo scoperto Antonio Nocerino, protagonista assoluto nella sfida contro il Parma di mercoledì sera: «La tripletta? Mi sembrava di sognare ancora a occhi aperti – dice a Il Corriere dello Sport – Incredibile, ma vero. Non me lo sarei mai immaginato. Arrivare al Milan? Non me l’aspettavo anche perché non avevo un’età e un ingaggio tali da costringere il Palermo a lasciarmi libero in quel modo. Non saprei cosa dire. Ma in un primo tempo ero molto dispiaciuto. Lì ho lasciato un sacco di amici». Piccola polemica con Zamparini, presidente del Palermo: «Io mi aspettavo il rinnovo, ero pronto, dovete chiedere a lui. Mi è dispiaciuto molto andare via così. Sembra che sia dipeso da me, che sia stata colpa mia. Magari per soldi o perché non mi trovavo bene. No, non è vero. Ho dimostrato di essere un buon giocatore. Non un fenomeno, ma in grado di fare il mio dovere». Ma per Nocerino nessuna rivincita: «No, nessuna rivincita. Lo ripeto: io sono riconoscente a tutte le società che mi hanno fatto giocare. Prima fra tutte quella bianconera che mi ha fatto crescere nel suo settore giovanile».

La redazione di Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it