VIKTORIA PLZEN MILAN – E’ una furia come non mai l’allenatore del Milan, Allegri, al termine del pareggio contro il Viktoria. I rossoneri erano in vantaggio di due reti a zero ma si son fatti recuperare dagli avversari: «Sono incavolato – dice Allegri – perché stavamo vincendo 2-0 a pochi minuti dalla fine e avevamo avuto le occasioni per fare il terzo gol, poi però abbiamo giocato con sufficienza e abbiamo pagato. Ci siamo deconcentrati e ci hanno recuperato. Di positivo c’è che l’obiettivo della qualificazione è stato raggiunto. Ibrahimovic è un campione, ma non mi sento di dire che senza di lui non sappiamo vincere: questa partita l’avevamo già in cassaforte, siamo stati superficiali. Nel primo tempo non abbiamo giocato benissimo a livello offensivo. Ma nel calcio bisogna essere cattivi fino al 95′, perché le partite si possono rovesciare sempre e comunque. La gara contro il Viktoria Plzen lo ha dimostrato. Speriamo che questo ci serva di lezione per il campionato, soprattutto a quei giocatori che non hanno ancora la mentalità». Chiusura sull’Apache: «Tevez? Sarei molto contento se arrivasse, è un campione».

La redazione di Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it