Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, Zambrotta: Nessun problema per Pato, Tevez è ben accetto

Calciomercato Milan, Zambrotta: Nessun problema per Pato, Tevez è ben accetto

CALCIOMERCATO MILAN – Intervista di Gianluca Zambrotta rilasciata al quotidiano Tuttosport. Si parla di calciomercato ma anche di Serie A. Di seguito le sue dichiarazioni principali.

Come vede la volata scudetto?
«Intanto il discorso non è solo a due. Il campionato è ancora molto lungo, l’Inter sta recuperando punti su punti, poi ci sono l’Udinese, le romane, il Napoli. Io ne ho viste tante, di cotte e di crude come si dice, e non è da escludere che l’arrivo sia in volata, al fotofinish, cioè all’ultima giornata. Personalmente m’è successo già tre volte in carriera di giocarmi il titolo negli ultimi 90’: due volte in Italia e una in Spagna. Nel ‘99 lo persi con la Juve nella piscina di Perugia e a beneficiarne fu la Lazio. Nel 2002, quand’ero sempre alla Juve, lo vinsi a Udine nel giorno del 5 maggio interista a Roma contro la Lazio. Infine nel 2007 quand’ero al Barcellona, lo persi solo per differenza-reti nei confronti del Real Madrid di Capello».

Ibrahimovic ha detto che il Milan quest’anno è più forte nonostante il forfeit di Cassano: è d’accordo?
«Perché ci conosciamo di più, perché è il secondo anno sia di Zlatan che di mister Allegri. C’è maggior affiatamento e intesa fra di noi. E la forza, l’autostima e la consapevolezza data dallo scudetto che portiamo sulla maglia. Spiace per Cassano, ma attenti a Gattuso: Ringhio è guarito e sta tornando».

Si vocifera di una possibile partenza di Pato e del contestuale arrivo di Tevez…
«Pato si è presentato benissimo qui in ritiro, io non vedo alcun problema fra lui e noi o fra lui e il mister. Tutto liscio, tutto tranquillo. Tevez? Tanti galli nel pollaio? Al Barça c’erano Ronaldinho, Messi, Eto’o ed Henry. Eppure convivevano. È sufficiente come esempio?»

La redazione di Milanlive.it