Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, di nuovo Galliani: Per Tevez dovevo prima trattare col City, Maxi Lopez faceva tenerazza. Pato? Chi lo sa…

Calciomercato Milan, di nuovo Galliani: Per Tevez dovevo prima trattare col City, Maxi Lopez faceva tenerazza. Pato? Chi lo sa…

CALCIOMERCATO MILAN – Esce nuovamente allo scoperto l’ad del Milan, Galliani. Intervistato da Radio Deejay l’ad rossonero ha parlato di Tevez, Maxi Lopez e di Pato: “Tevez? Credo che andrò da uno psicologo nei prossimi giorni (ride.ndr). Devo solo parlare bene di questo giocatore e del suo procuratore e la parola data è stata tenuta fino all’ultimo da entrambi le parti. Alle sei e mezza ancora credevo di prenderlo. Non avevamo parlato direttamente con il City, il rapporto con loro è buono, abbiamo parlato anche stamattina, dovevo trattare prima direttamente con loro. L’affare è diventato complicato su opzioni e penali e non siamo riusciti a chiudere. Sono cose che succedono, ma credevo di prenderlo. Potremmo anche tornarci. Adesso non so cosa farà Tevez, se non va in un’altra squadra forse a giugno… Non ci sentiamo né più ricchi né più poveri delle altre squadre. Ho cercato di essere creativo in questa trattativa non potendo fare un’operazione troppo costosa. Lopez in albergo? E’ stato premiato alla fine, intanto è venuto lunedì a Milano senza che io lo sapessi e la situazione era chiara, sapeva di correre questo rischio. Mi faceva tenerezza con quegli occhioni… (ride.ndr) Non mi era mai capitato in anni di carriera. Pato al Psg non è andato per sua scelta, solo il tempo dirà chi ha fatto un affare”.

La redazione di Milanlive.it