SQUALIFICA IBRAHIMOVIC – Il giorno dopo la conferma della squalifica di Ibrahimovic è uscito allo scoperto Leandro Cantamessa, noto legale di casa Milan. Come riporta La Gazzetta dello Sport l’avvocato non ha affatto preso bene la decisione del giudice sportivo: «Mi ritengo furioso. Sono stati maltrattati i fatti e il diritto. Che non ci sia stata violenza è fatto certo: il guardalinee ha detto che lo schiaffo non ha prodotto conseguenze. In più sono stati ignorati precedenti con dinamiche e condizioni identiche, che avevano portato alla riduzione della squalifica». I precedenti a cui Cantamessa si riferisce sono tre e precisamente: la gomitata di D’Aversa a Basha in Treviso-Rimini del 2008-09, uno schiaffo di Zammuto a Eder in Empoli-Piacenza del 2009-10 e una manata sulla nuca di Maietta a un avversario in Grosseto-Frosinone del 2009-10.

La redazione di Milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it