Milan » Milan News » Milan-Lecce, il fresco ex Mesbah: Sono un po’ emozionato, se segno non esulto

Milan-Lecce, il fresco ex Mesbah: Sono un po’ emozionato, se segno non esulto

MILAN LECCE – Sfida particolare quella per Mesbah di domenica. Il terzino sinistro rivedrà da vicino gli ex compagni del Lecce, squadra in cui ha giocato fino allo scorso gennaio: “Un po’ emozionato – racconta il diretto interessato a Sky Sport 24 – una cosa bella, ma devo mettere da parte i sentimenti, devo pensare alla partita. Sarà un po’ strano, però, sarò concentrato sulla partita e sull’obiettivo di vincerla. Loro hanno giocatori di esperienza, è un misto tra esperienza e giocatori giovani e forti come Muriel, Cuadrado. Sono giocatori importanti, ma dobbiamo stare attenti a tutti i giocatori, al gruppo, perché li ho visti nell’ultima partita e stanno bene, giocano da squadra e sarà una partita complicata. Se segno contro il Lecce sicuramente non esulterò”. Infine, sull’arrabbiatura di Ibra post Arsenal-Milan: “Eravamo tutti arrabbiati, perché perdere in quel modo per un calciatore, per una squadra, per il Milan è una cosa che non succede quasi mai. Eravamo un po’ incavolati, però adesso, secondo me, è passata, pensiamo al campionato, pensiamo alla partita di domenica che sarà difficile. Adesso pensiamo al campionato”.

La redazione di Milanlive.it