Milan » Milan News » Pre Milan-Fiorentina, Allegri: abbiamo 64 punti, pensiamo a vincere lo scudetto

Pre Milan-Fiorentina, Allegri: abbiamo 64 punti, pensiamo a vincere lo scudetto

PRE MILAN-FIORENTINA, ALLEGRI – Dopo l’eliminazione in Champions League non resta che concentrare tutte le proprie forse sul campionato, cominciando dalla sfida contro la Fiorentina (sabato 7 aprile ore 15.00), in tal senso ecco le dichiarazioni di Mister Allegri in conferenza stampa nel centro sportivo di Milanello: “la partita di domani è sicuramente una delle più importanti perché dobbiamo dimenticare la Champions e tutte le parole che si stanno dicendo, la Fiorentina è una squadra organizzata. La LEGA per quanto riguarda l’ordine delle partite si impegna sempre a garantire equità nel Campionato quindi sono tranquillo anche da questo punto di vista, fino alla fine il campionato sarà molto aperto, spero che alla penultima giornata sia già chiuso ma comunque dobbiamo giocare bene e stare tranquilli e concentrati. Ci sentiamo come l’anno scorso, dobbiamo rimanere sereni, le nostre qualità rimangono, nessuno ci ha regalato i 64 punti che abbiamo, dobbiamo mantenerli e cercare di vincere domani. Non temo ripercussioni per l’eliminazione, ci credevamo molto ma i ragazzi stanno bene e anche gli allenamenti lo dimostrano. Loro hanno tanti giocatori buoni e che possono risolvere la partita, dobbiamo essere bravi e finirla vincendo. Ho portato Pato e quindi visto che era in panchina sapevo che poteva giocare e non sono pentito, non mi pento mai delle scelte che faccio, ora è in mano ai medici, valuteranno loro, Pato deve stare tranquillo, non è una situazione psicologicamente facile per lui, dovrà cercare di essere pronto per la prossima stagione. Cassano sta fisicamente bene, per quello che può essere un rientro dopo un lungo stop tra l’altro non facile, valuterò ma credo di portarlo in panchina. Per farci sputare sangue dovrebbero picchiarci, noi dobbiamo avere cattiveria agonistica e concentrazione, abbiamo la possibilità di vincere il campionato ma dobbiamo continuare così. Vedrò oggi chi schierare, stiamo bene, saremo pronti per fare una grande partita. Il calcio è opinabile e il risultato condiziona le analisi delle varie partite, credo che a Barcellona i ragazzi hanno giocato bene, poi c’è stato un episodio che ha destabilizzato il gioco. Credevo che Pato avesse le qualità per entrare in campo. A qualcuno fa comodo dire che la sconfitta sia giusta io avrei preferito sicuramente prendere il 2-1 all’inizio del secondo tempo, comunque ora pensiamo al Campionato. Ogni obiettivo è importante. Abbiamo 64 punti e sono di più dell’anno scorso, è inutile guardare le cose immaginando che le situazioni fossero state diverse. La società valuterà il mio lavoro a fine anno, pensiamo solo a vincere. “

 

Arianna Forni, Direttore – www.milanlive.it