Milan » Milan News » Pre Milan-Bologna, Allegri: Thiago Silva e Boateng non ce la faranno

Pre Milan-Bologna, Allegri: Thiago Silva e Boateng non ce la faranno

la forza dell'intuito e della ragionevolezza

PRE MILAN-BOLOGNA, ALLEGRI – Sfida molto delicata quella che il Milan dovrà affrontare domenica alle 15, sarà importante mantenere la concentrazione e conquistare 3 punti indispensabili per continuare a credere nello scudetto. Ecco le parole di Mister Allegri in conferenza stampa a Milanello: “Il Bologna è una squadra tecnica soprattutto in fase offensiva, dobbiamo stare attenti, non hanno niente da perdere e quindi saranno aggressivi, dobbiamo giocare meglio delle ultime partite. La formazione la decido oggi, Boateng e Thiago Silva, insieme a Ambrosini non sono disponibili, gli altri li ho tutti. Abbiamo avuto una settimana per lavorare, per preparare al meglio la partita e anche per stare tutti insieme, ci aspettano due settimane decisive, la squadra ha fatto una buona settimana di allenamento, dobbiamo stare sereni ma con cattiveria agonistica. Abbiamo l’obiettivo comune di vincere lo scudetto, non dobbiamo avere rimpianti quindi ora si pensa a giocare anche i ragazzi che aspettano il rinnovo devono stare concentrati e lasciare da parte i problemi personali. Mi hanno fatto piacere le parole di Galliani durante il Consiglio di Amministrazione, il Presidente l’ho sentito ieri sera e domani credo sarà allo stadio. Le ultime due partite non abbiamo giocato bene, l’anno scorso abbiamo avuto più continuità anche perché abbiamo giocato quasi sempre con gli stessi 11. Diamanti sta facendo bene ma anche tutti gli altri: Ramirez, Aquafresca.. Bisogna giocare bene, si va verso un clima più caldo quindi i ritmi saranno più bassi. Cassano non credo partirà dall’inizio ma sta facendo progressi importanti. Devo decidere tra Seedorf e Emanuelson trequartista. Non commento il caso Conte, non sono cose che mi riguardano e oltretutto non ho ancora letto i giornali. Nel calcio mai dire mai, dobbiamo solo fare il massimo. Ci manca solo un punto, ci sono stati tanti casi simili e quindi è bello per questo, dobbiamo solo pensare a vincere senza guardare gli altri. Questo Milan può e deve vincere 6 partite consecutive, intanto cerchiamo di vincere domani. Ci aspettano due bellissime settimane, ci vuole serenità e concentrazione, dobbiamo stare sereni e non disperdere energie.Il calendario è questo e noi giochiamo quando la Lega dice che si gioca”

 

Arianna Forni, Direttore – www.milanlive.it