Milan » Milan News » LA RIFLESSIONE DEL TIFOSO: Scudetto perso..

LA RIFLESSIONE DEL TIFOSO: Scudetto perso..

LA RIFLESSIONE DEL TIFOSO – Oggi è la fine di un ciclo di tanti giocatori e forse di un modo di fare che guarda più per tirare a campare giorno dopo giorno invece di stare a programmare un certo futuro… Non fanno male le 2 sconfitte nel Derby o le 2 sconfitte con la Juventus di quest’anno e anche l’incapacità di esprimere un gioco corale soddisfacente ma fa più male sapere che la campagna acquisti per l’anno prossimo sarà ancora più sofferente di tutte le sconfitte di quest’anno.. Andranno via 10 giocatori e verranno comprati altrettanti giocatori famosi più per il parametro zero che per le doti personali.. Eppure il Presidente ci aveva abituati bene comprando gente di assoluto valore e da Milan come lo è stato Sheva per 40Mld, Rui Costa per 90 Mld, Inzaghi per 70 Mld negli anni passati, ora tutto questo investire su elementi di qualità si è fermato, lo sappiamo tutti che adesso per colpa di questo difficile momento economico è impossibile spendere cifre folli ma molti tifosi milanisti pensano che con un’investimento pari a 50-60 milioni di euro si possa creare una squadra di assoluta dignità e di prospettiva futura.. Il Sogno di tutti per l’anno prossimo è avere almeno una squadra di possibile talento visto che ormai i Campioni sono fuori badget per quasi tutte le società europee, allora perchè non si potrebbe dar ascolto a chi ha in mente un 11 titolare per la stagione 2012-2013 in questo modo?? Handanovic, Abate, Thiago Silva, Ogbonna, Criscito, Montolivo, Nocerino, Adriano (Boateng), El Shaarawy, Ibrahimovic (Balotelli), Tevez.. Con la riconferma del Buon Aquilani di inizio stagione come ottima riserva e puntando a mantenere una certa ossatura Italiana nella rosa supportata dall’innesto di giocatori di assoluto VALORE provenienti dall’estero come succedeva nei primi anni ’90 e che purtroppo soltanto la Juventus sta seguendo come strategia (anche qui i fatti gli stanno dando ragione).. In questo modo si garantirebbe la possibilità di poter vincere in tempi brevi anche qualcosa d’importante, spero che la società e in special modo il presidente capisca che c’è bisogno di un cambiamento e soltanto ringiovanendo la rosa e comprando elementi validi torneremo il prossimo anno a far paura a tutti.. FACCIAMO VEDERE ALL’ITALIA CHE COMANDANO DA SEMPRE SOLO I COLORI ROSSONERI.. Grazie a presto!!

 

Andrea