Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, Eriksen, Papadopoulos, Strootman e Granqvist: ecco le giovani speranze “low cost”

Calciomercato Milan, Eriksen, Papadopoulos, Strootman e Granqvist: ecco le giovani speranze “low cost”

 

CALCIOMERCATO MILAN / Pochi soldi, forse proprio nessuno. Eppure non è credibile che il Milan rimanga alla finestra, da qui alla fine del mercato. Specie se dagli Emirati dovesse arrivare denaro fresco. Ma pensare che dalla politica lacrime e sangue si possa passare, d’emblée, allo sperpero o al colpo a sensazione, è certamente un’esagerazione. Ecco allora che l’interesse rossonero sta per concentrarsi sui prossimi Europei, dove sono ancora possibili acquisti a prezzi, se non modici, comunque competitivi. Ecco i quattro giocatori giovani sui quali il Milan ha messo i suoi segugi.

Granqvist. Non c’era bisogno della raccomandazione di Ibrahimovic per capire che il difensore del Genoa, classe 1985, giovane ma non giovanissimo, poteva far al caso di Allegri. Nel momento in cui tutto è fermo nella sostituzione di Nesta, lo svedese torna in cima alla lista, specie se dovesse disputare un Europeo all’altezza.

Strootman. E’ forse l’ultima occasione per strappare il gioiellino del Psv Eindhoven a prezzi accessibili, intorno ai 10 milioni di euro. Ha 22 anni e anche per lui Euro 2012 sarà una vetrina importantissima. Ma anche la conferma che può far bene fuori dall’Olanda e diventare a tutti gli effetti l’erede di Van Bommel.

Papadopoulos. Giovanissimo centrale difensivo dello Schalke 04, è reduce da un infortunio muscolare che potrebbe limitarne il rendimento. Il club tedesco è stato bravissimo a prelevarlo, appena 18enne, dall’Olimpiakos e adesso vale almeno dieci milioni di euro. Ma la qualificazione alla Champions League renderà complicatissima un’eventuale cessione.

Eriksen. Del gruppo, forse è il più talentuoso. E già adesso, portarlo via dall’Ajax sembra un’impresa proibitiva per i club italiani, visto che è già valutato 25 milioni di euro. La Danimarca potrebbe spuntare tra le squadre rivelazione proprio grazie alle prestazioni del suo campioncino che gioca in Olanda, nell’Ajax.

Fabio Alberti – www.milanlive.it