Milan, Zapata ci proverà: Non mi spaventa sostituire Thiago, il mio ruolo è il centrale, ecco perchè ho scelto il 17

MILAN ZAPATA – “Thiago Silva? Purtroppo ha dovuto lasciare il Milan, lui è un campione inimitabile ma io ed i miei compagni cercheremo di farlo rimpiangere il meno possibile. Mi rendo conto che il compito è gravoso, ma non mi spaventa affatto. Non mi importa come mi vedono o come di definiscono. Il mio dovere è far parlare il campo e per farlo conosco un solo modo: impegnarmi al massimo negli allenamenti. L’unico giudizio che mi interessa è quello del mio allenatore. Non mi trovo a mio agio a giocare esterno, ma sono a disposizione del tecnico. E poi posso sempre migliorare. Ribadisco però che il mio ruolo è quello di centrale difensivo. Il 17? E’ il giorno in cui è nata mia figlia Paulina, che non vedo l’ora di riavere tra le braccia”. Così si è confessato il centrale di difesa del Milan, Cristian Zapata, uno dei pochi che si è salvato ieri pomeriggio durante la sfida contro l’Udinese.

La redazione di Milanlive.it