Milan » calciomercato milan » Calciomercato Milan, quanto scotta la panchina di Allegri?

Calciomercato Milan, quanto scotta la panchina di Allegri?

MILAN ALLEGRI GALLIANI – L’amministratore delegato Adriano Galliani ci ha tenuto questa sera a ribadire la fiducia in Massimiliano Allegri aggiungendo che, anche in caso di risultato negativo all’Olimpico sabato sera contro la Lazio, la sua panchina non è a rischio.
Sembra che il tecnico rossonero possa quasi dormire sogni tranquilli, ma in realtà credo che non sia così.
Ritengo che Allegri sia stato di fatto esonerato da Berlusconi durante la partita Milan-Barcellona di Champions League dello scorso marzo, quando si lamentò pubblicamente del non gioco che stava offrendo la squadra ed espresse dunque un certo malumore verso l’allenatore.
In virtù di un contratto rinnovato fino al 2014 e dei costi che avrebbe comportato una rescissione anticipata dello stesso, Allegri è rimasto sulla panchina del Milan nonostante non sia molto gradito al presidente onorario.
In questa stagione però la squadra, comunque mal allestita, sta deludendo parecchio e Allegri sembra non avere il polso della situazione. Non riesce a motivare i suoi ragazzi, a impartirgli delle direttive di gioco e a schierarli nel modo corretto. Appare del tutto inadeguato ad allenare un Milan che sta attraversando un momento delicato della sua storia.
L’impressione è che il livornese avrà ancora poche chance. Se fallirà nuovamente il suo posto verrà preso molto probabilmente dal vice Mauro Tassotti, in attesa che arrivi la prossima stagione per ingaggiare un nuovo tecnico.

Matteo Bellan – www.milanlive.it