MALAGA-MILAN CHAMPIONS LEAGUE LODETTI ALLEGRI / Giovanni Lodetti, antica gloria rossonera, in un’intervista rilasciata a La Gazzetta dello Sport ha commentato la sconfitta rimediata mercoledì sera in Champions League: “Contro il Malaga non poteva che finire così, specie se, nella ripresa, smetti di giocare e ti chiudi. Alcuni giocatori poi non si sono visti, ad esempio Emanuelson e Constant. Il primo tempo non è andato male, ma nel secondo la squadra non c’era“. E sul momento critico aggiunge: “Il Milan è il Milan, deve avere maggiore personalità. Ma Allegri non è l’unico responsabile delle difficoltà riscontrate sul campo.”

Fabio Alberti – www.milanlive.it

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it