MILAN GATTUSO – Pubblichiamo un’altra parte della splendida intervista dell’ex Milan, Gattuso ai microfoni del Guerin Sportivo. Si parla in particolare di Galliani e Ibrahimovic: “Galliani è il migliore, ma è un figlio di mignotta. Non l’ho mai detto, però quando ho sbagliato mi ha bastonato in maniera terribile. Mi ha fatto sentire una merda. Dopo l’episodio con Jordan mi fece diventare piccolo piccolo. Mi chiamò la segretaria e me lo passò: da un metro e 77 ero calato a un metro e 10. Ma l’ho sempre sentito come il rimprovero di un padre. Ibra? Quando si allena fa scintille e spesso scassa le scatole. Lui vuole vincere, sempre. È malato. Se perde va in depressione, se ogni momento non si sente il più forte al mondo si stressa e stressa gli altri. Ma lui è un super-eroe: quando alza la gamba diventa quattro metri e mezzo. Tu hai mai visto un uomo arrivare all’altezza che lui ha toccato nel gol all’Inghilterra? È un eroe da fumetti, non un uomo in carne ed ossa”.

La redazione di Milanlive.it