Milan » Milan News » Niang, si confessa: Io come Balotelli? Meglio Ronaldo, Allegri, Berlusconi e Galliani sono importantissimi

Niang, si confessa: Io come Balotelli? Meglio Ronaldo, Allegri, Berlusconi e Galliani sono importantissimi

MILAN – Il giovane talento di casa Milan, il non ancora 18enne Niang, si è confessato a La Gazzetta dello Sport: ecco le sue principali dichiarazioni.

“Il Milan mi ha subito dimostrato grande fiducia. Galliani che viene a prendermi con l’aereo privato: un onore non per tutti. E poi so che l’amministratore delegato rossonero ha scommesso in prima persona su di me, insieme a Oscar Damiani: li ripagherò con i fatti. Allegri? Continua a dirmi di fare tutto con calma. Io lo ascolto, m’impegno per imparare più possibile e così questi quattro mesi mi sono sembrati lunghi come un anno e mezzo. Quante cose mi sono accadute… Sabato scorso il presidente Berlusconi m’ha preso da parte e mi ha incoraggiato: “Crediamo in te, vedrai che avrai spazio in Coppa Italia”. Beh, mi ha fatto effetto”.

“Grazie innanzitutto ai tifosi, il gol lo dedico a loro. Mi hanno incoraggiato ancora prima che entrassi in campo. Ma anche i miei compagni mi sono stati sempre vicini, in particolare El Shaarawy che è come un fratello per me. Il suo gesto dopo il mio goal non mi ha stupito”.

“Io come Balotelli? Meglio Ronaldo… il brasiliano. Mi sono innamorato del calcio negli anni in cui era all’Inter. È lui l’attaccante ideale per tecnica, potenza e velocità. Meglio non fare paragoni, io sono M’Baye Niang”.

La redazione di Milanlive.it