CALCIOMERCATO – La UE starebbe pensando di cambiare le regole del calciomercato inserendo una tassa sui trasferimenti più costosi in favore dei piccoli club. “Una tassa sui trasferimenti più costosi in nome del fair play e della equità economica – si legge sul sito online de La Repubblica – Questa la proposta della Commissione europea alla luce di uno studio che dimostra come i club spendano circa 3 miliardi di euro all’anno per i trasferimenti di calciatori, ma poco di questo denaro arriva fino alle piccole società o al settore del calcio dilettantistico”. Androulla Vassiliou, commissario europeo responsabile per lo sport, ha spiegato: “La Commissione europea riconosce appieno il diritto delle autorità sportive di definire le regole per i trasferimenti, ma dal nostro studio risulta che tali regole, nella loro forma attuale, non assicurano un giusto equilibrio nel settore del calcio nè condizioni di equità nei campionati nelle coppe. Abbiamo bisogno di un sistema di trasferimenti che contribuisca allo sviluppo di tutte le società e dei giovani giocatori”.

La redazione di Milanlive.it