MILAN ALLEGRI – Così Allegri nella conferenza stampa pre-Inter di poco fa: “Il presidente? Su tante cose siamo d’accordo, c’è dialettica e un bel rapporto. come io ho sempre accettato i suoi consigli, lui ha sempre accettato le mie spiegazioni. In due anni e mezzo di Milan il rapporto tra me e il presidente è ottimo e i suoi consigli, viste le vittorie ottenute, non posso che ascoltarli. Niang è uscito anzitempo ma nulla di importante. Constant lo valuteremo domattina. Pazzini ha sempre un problema al ginocchio ma ho preferito tenerlo con noi perchè se avrà modo di venire in panca sarà utile. Ringrazio per la stima il presidente perchè nel momento più difficile non ha cambiato l’allenatore che poteva essere una cosa realistica. Dobbiamo cercare di rimanere davanti all’Inter. Sarà una gara diversa da quella di mercoledì. Sappiamo che affronteremo una squadra che ha voglia di rivalsa. Ha giocatori di qualità che possono risolvere la partita con una giocata. Non dovremo avere presunzione, sarà una gara equilibrata. Ho un dubbio davanti, in mezzo e in difesa. Domani Binho non è ancora pronto, rientrerà la prossima settimana. L’Inter è una squadra che ha fatto benissimo all’inizio, noi stiamo facendo bene ora. Non ci sono favoriti ma ciò che vogliamo domani è uscire da San Siro con un risultato positivo”.

La redazione di Milanlive.it