GATTUSO BARCELLONA – Intervistato da Tuttosport l’ex centrocampista del Milan, Gattuso, attuale giocatore/allenatore del Sion, ha rilasciato interessanti dichiarazioni su diversi argomenti. Ecco le sue parole più importanti.

CORSA SCUDETTO – “La Juve ha già lo scudetto in tasca? L’ho detto in tempi non sospetti e mi riferisco alla scorsa estate quando il Milan ha voltato pagina e rifondato. Se c’’è una squadra che può solo perderlo, lo Scudetto, quella è la Juventus. Il Milan può però arrivare secondo, risultato di altissimo prestigio viste le premesse di fine estate e quella classifica allora quasi pericolante…”.

BARCELLONA“Non vedo l’ora si sedermi davanti alla tv e gustarmi quella partitissima. Sono idealmente al fianco dei miei ex compagni o, se preferite, sono idealmente in panchina con loro. Due goal di vantaggio non sono pochi per il Milan, ma il Barça è il Barça. Loro faranno la partita della vita, noi pure. Un pronostico? Firmerei per perdere 3-1…”.

SUL PARAGONE CON CONTE “E’ un onore per me essere paragonato a Conte. Eccome se mi piacerebbe ripeterne la carriera di allenatore. In effetti ci sono davvero molte similitudini fra noi anche se lui segnava più di me. E tutti e due abbiamo avuto, fra l’altro, Lippi e Ancelotti come allenatori, i miei maestri”.

La redazione di Milanlive.it