ANTONINI MILAN – Luca Antonini è stato protagonista di una bella intervista a Italia 2 con Pierluigi Pardo. Ecco le sue dichiarazioni più interessanti.

SU EL SHAARAWY “E’ molto tranquillo. E’ giovane, ha vent’anni, la vive seneramente. Un problema al ginocchio? No, aveva preso una botta ma niente di che. Un calo? Non lo vedo come un calo. Magari non fa gol, ma fa tanto per la squadra. E’ un ragazzo bravissimo”.

SUL SUO FUTURO“Se resto? Penso di sì. Vediamo a fine anno, parleremo con la società, vedremo quali sono i miei obiettivi e quali sono quelli della società. Ho ancora un anno di contratto, anche se a trent’anni non è molto. Il Milan è casa mia, sono qui da quando ho 8 anni. Ho sempre sperato di finire la carriera qua ma non si sa mai. Il Napoli? E’ una bella squadra, ha dimostrato di avere grandi ambizioni. C’è stato l’interessamento del Lokomotiv? A gennaio sì. Il Fenerbahce? Sapevo del Galatasaray, del Fenerbahce no. Mi piacerebbe andare all’estero? Ancora non ci ho pensato, ma provare un esperienza all’estero sarebbe una bella scelta”.

SULL’UNDICI PREFERITO“Buffon; Tassotti, F. Cannavaro, Thiago Silva, P. Maldini; Xavi, Pirlo, Iniesta; Messi, C.Ronaldo, Ronaldo”.

SU ALLEGRI“Resta? Per me sì”.

La redazione di Milanlive.it