VERITA’ EL SHAARAWY – Il Corriere dello Sport ha voluto snocciolare stamane la questione relativa all’esclusione di El Shaarawy dalla sfida contro il Napoli, che tanto ha fatto scalpore. Il quotidiano romano associa tale esclusione a comportamenti extracalcistici e non ad una scelta tecnica o al noto dolore al ginocchio dello stesso Faraone: “Volendo cavalcare spifferi sempre più insistenti – scrive il CorSport – il rendimento in campo c’entra, ma sarebbe solo una parte del problema. Nel calderone, infatti, ci sarebbero pure un atteggiamento a volte sopra le righe e qualche eccesso di troppo. Qualcuno racconta di ritardi nella settimana precedente alla trasferta di Firenze, settimana in cui Allegri aveva fissato un paio di ritrovi a Milanello alle 9 di mattina, così da abituare la squadra alla gara alle 12.30. Tra l’altro, a inizio stagione, dal Milan filtrava una certa preoccupazione sul fatto che El Shaarawy frequentasse un po’ troppo Boateng. Ebbene, l’attenzione del club non si è certo attenuata ora che sono Balotelli e Niang. Anzi, ci sarebbe il sospetto che il Faraone si lasci troppo facilmente influenzare”. Poi ancora: “L’attaccante vive un momento di tensione anche con i suoi genitori. E la causa scatenante sarebbe il suo rapporto con la fidanzata Ester Giordano, che si sta sempre più consolidando e che lui desidererebbe vivere con la spensieratezza dei vent’anni e non dovendo subire controlli e pressioni”.

La redazione di Milanlive.it