Cessione El Shaarawy, Ganz non ci sta (“E’ una follia!”), Zambrotta invece: “A certe cifre…”

CESSIONE EL SHAARAWY – Continuano i pareri discordanti sulla possibile partenza di Stephan El Shaarawy in caso di offerta ad hoc di almeno 40 milioni di euro. Di seguito il pensiero di Ganz e Zambrotta.

ZAMBROTTA “Credo che Galliani abbia detto una cosa ovvia. Se non sei il Manchester City o il PSG, nessun giocatore può essere considerato incedibile. Si parla di un giocatore importante su cui la società ha creduto molto nella scorsa stagione, ma se dovesse arrivare l’offerta giusta…L’anno scorso non credo che Thiago Silva e Ibrahimovic fossero nella lista dei cedibili, ma se poi ti offrono certe cifre non puoi non venderli. El Shaarawy e Insigne insieme? Non diciamo in quale squadra, ma sarebbe bello. Ci vuole coraggio per proporre una coppia così giovane e in Italia non ne abbiamo molto, comunque l’anno scorso il Milan ha dimostrato che si può fare bene con la linea verde”.

GANZ“Cedere El Shaarawy sarebbe semplicemente una follia. Stiamo parlando di uno dei migliori giovani del calcio mondiale, protagonista di un girone di andata incredibile, e grazie al quale il Milan è rimasto a galla nel momento più difficile della sua stagione. Non riesco ad immaginare come il Milan possa pensare di farne a meno. Ritengo che prima di considerare un giocatore inadatto per un certo ruolo sia necessario provarlo: solo il campo può dare risposte definitive all’adattabilità di un calciatore ad uno schema e con i compagni”.

La redazione di Milanlive.it