Milan » Milan News » Brutta partenza e problemi fisici, Eranio trova un capro espiatorio: “Ma quale colpa di Allegri, il marketing ti obbliga a girare il mondo in estate…”

Brutta partenza e problemi fisici, Eranio trova un capro espiatorio: “Ma quale colpa di Allegri, il marketing ti obbliga a girare il mondo in estate…”

eranio

MILAN ERANIO – L’ex calciatore del Milan ed ex tecnico della Primavera del Genoa, Eranio, ha rilasciato una lunga intervista a Milannews in cui ha toccato svariati argomenti rossoneri tra cui la partenza a rilento del Milan 2013-2014: “Vedo un po’ quello che era successo l’anno scorso, quando la squadra si è liberata di tanti campioni e l’adattamento del ricostruire da zero ha avuto ripercussioni sull’andamento. Quest’anno diventa difficile puntare il dito su qualcuno, ma gli infortuni hanno certamente condizionato. Aspettiamo che rientrino i giocatori importanti e poi valutiamo. Mercato migliore? Magari in alcune zone servirebbe intervenire, ma trovare un campione non è facile, devi spendere e comunque non si trovano facilmente in giro. Balotelli? Il Milan con Balotelli è altra cosa. Parliamo di uno dei più forti giocatori che ci siano in giro ma ha anche alcune lacune caratteriali e deve dare un freno. Ne va per la sua carriera perché facendo queste cose non rispetta la società che ha puntato su di lui e gli stessi compagni. Brutta partenza? Puntare il dito sugli allenatori per come vengono fatte le preparazioni non è giusto. Per motivi di marketing ti trovi a giocare in un altro paese, fai partite a destra e a manca e non hai le condizioni giuste per l’inizio del campionato. Un tempo non capitava come non c’erano i preliminari di Champions. Non credo ci sia una scienza esatta per questo, bisognerebbe avere ognuno un preparatore personale ma è chiaro che non è possibile”.

La redazione di Milanlive.it