Milan » Milan News » Milan, Crudeli: “Mi aspettavo di più da alcuni singoli che possono e devono dare di più. Non siamo una grande rosa ma nemmeno così scarsi”

Milan, Crudeli: “Mi aspettavo di più da alcuni singoli che possono e devono dare di più. Non siamo una grande rosa ma nemmeno così scarsi”

Crudeli
MILAN CRUDELI – Intervistato da Milannews.it ecco le parole di Tiziano Crudeli riguardo il momento negativo che sta attraversando il Milan: “Oltre ad una scarsa organizzazione di gioco, mi aspettavo di più da alcuni singoli che possono e devono dare di più. Non si puo’ sempre giocare con i lanci lunghi perche il più delle volte sono intercettati dalle difese avversarie. Dopo una buona prima parte il Milan è calato tantissimo fisicamente ed ha mostrato una condizione atletica pessima. Questa rosa non può essere sicuramente inferiore a quella del Verona che ha molti più punti di noi. Anche rispetto l’Inter, così come avevamo visto in studio, almeno 8 giocatori su 10 li abbiamo superiori. Pur non essendo una grande rosa non siamo così scarsi. Per prima cosa penso che ogni squadra è fatta ad immagine e somiglianza del proprio allenatore. La Juve è Conte-dipendente, anche l’Inter che dovrebbe essere in una situazione simile alla nostra ha una carica in più rispetto a noi. Poi è anche vero che ci sono altre cause come gli infortuni, alcuni acquisti sbagliati ma in molti casi una squadra mediocre può diventare discreta. Gli infortuni stessi, non sono tutti traumatici come dice Allegri, quindi ci sono dei problemi anche nella preparazione…Il Milan ha evidentemente bisogno di rinforzi. Oltre a questi due mi auguro arrivi qualcos’altro. Si parla anche di D’Ambrosio oltre che di Nainggolan. Penso che lui possa essere, con i dovuti paragoni, il Vidal della Juventus a parte i gol che segna lo juventino“.

La redazione di milanlive.it