Milan » Milan News » Milan, Sala punzecchia Galliani: “Non avrebbe mai preso Seedorf”

Milan, Sala punzecchia Galliani: “Non avrebbe mai preso Seedorf”

Pescara v AC Milan - Serie A
CALCIOMERCATO MILAN SEEDORF GALLIANI- Intervistato da calciomercato.com, Antonio Sala, ex allenatore del Mantova ha parlato del momento del Milan: “Allegri si è autoesonerato quando ha dichiarato che sarebbe andato via a fine stagione: il suo licenziamento è stato un passo necessario. Seedorf è un’incognita: non ha mai fatto l’allenatore, ha grande personalità ed entra con l’appoggio dei vertici societari. E’ un grosso punto di domanda. Il ritorno di Petagna e la partenza di Matri erano operazioni necessarie. Il primo, tornando alla base, può essere valutato in proiezione futura. Per quanto riguarda Matri, era inutile tenerlo in organico e non impiegarlo, cedendolo alla Fiorentina il Milan si è liberato di un ingaggio pesante. L’attaccante era arrivato in rossonero su richiesta espressa di Allegri: esonerato il tecnico toscano non c’era alcun motivo di trattenerlo, considerando anche il fatto che sino ad ora Matri aveva fatto poco o niente. Il Milan deve innanzitutto pensare a fare quei punti necessari per allontanarsi dalla zona calda: il calcio ha dimostrato che quando si è in queste situazioni si rischia. Chiaramente non arriverà in Europa: meglio puntare fin da ora sulla Champions League. La società vive una situazione di grande confusione: si è cercato fare ordine ma questo non è successo. L’esonero di Allegri ne è l’esempio: la dichiarazione di Barbara Berlusconi nel post-gara di Reggio Emilia col Sassuolo, che ha invaso il campo d’azione di Galliani, ha rigenerato il caos. Si dovrà mettere a punto la situazione: bisogna anche considerare che Seedorf e lo stesso Galliani non si sono mai amati. Quest’ultimo non vede l’olandese di buon occhio, lo deve digerire: lui non lo avrebbe mai scelto come allenatore del Milan“.

La Redazione di Milanlive.it