Milan » Milan News » Milan-Bologna, Giunti: “Agli emiliani servono punti. Seedorf non è un mago”

Milan-Bologna, Giunti: “Agli emiliani servono punti. Seedorf non è un mago”

Seedorf Balo (foto corsport)

Seedorf Balo (foto corsport)

MILAN BOLOGNA SEEDORF- Intervistato da Tuttomercatoweb.com, il doppio ex della gara fra Milan e Bologna, Federico Giunti, ha analizzato il momento di entrambe le squadre: “E’ una partita dagli alti contenuti di classifica, tutte e due le squadre hanno bisogno di punti per ritirarsi su in classifica. Per il Milan sicuramente la classifica doveva essere migliore, per il Bologna forse è stata insperata la vittoria a Torino ma è chiaro che se non dovessero arrivare punti sarebbe poi difficile recuperare, la classifica si metterebbe davvero male”.

Il Bologna sembra essersi ritrovato con l’addio di Diamanti, il suo giocatore più rappresentativo. E’ un po’ un paradosso…
“Io aspetterei qualche partita, una sfida sola non fa testo. E’ chiaro che Diamanti era un simbolo ed è stata presa una decisione forse impopolare con la sua cessione, ma alla prima partita senza di lui hanno sorpreso tutti. Cristaldo ha fatto due gol, la squadra sembra avere avuto la reazione giusta. Spero saprà confermarsi”.

Al Milan, invece, già finito l’effetto Seedorf?
“Io credo che questa stagione abbia imboccato una direzione non positiva, con il cambio dell’allenatore che non ha portato gli effetti sperati. Il tecnico è ancora alla ricerca degli interpreti per il 4-2-3-1 che è il modulo più adatto al suo credo calcistico. Certo l’olandese non può avere la bacchetta magica, questa partita può servire al tecnico per ridare? Io da alleatore sto sempre dalla parte di chi viene mandato via, Allegri è un amico e nel complesso i suoi 3 anni al Milan sono stati positivi. E’ chiaro che poi la squadra aveva necessità di rinforzi, sono state fatte delle scelte che fin qui, però, non stanno pagando”.

La Redazione di Milanlive.it