Ordine spiega: “Seedorf ha voluto uscire dall’isolamento. Ecco perché…”

Seedorf
Seedorf

Franco Ordine, noto giornalista sportivo, nel suo articolo per il quotidiano Il Giornale ha così scritto in merito all’intervista concessa ieri da Clarence Seedorf senza l’autorizzazione del Milan: “L’ha fatto per uscire dall’isolamento nel quale si è ritrovato dopo la sconfitta con la Roma e lo scivolone in classifica al decimo posto, dietro Verona, Torino, Lazio e lo stesso Parma a pari punti d’accordo ma con una migliore differenza negli scontri diretti. Non ha parlato il presidente Berlusconi, impegnato nella campagne elettorale, non ha parlato Galliani, ligio alle disposizioni arrivate da Arcore, non hanno parlato i giocatori che pure ai tempi di Allegri si spesero per il tecnico, ha parlato invece lui, il diretto interessato. Seedorf si è lanciato in una difesa convinta di Balotelli, innanzitutto, poi del proprio lavoro e del futuro ormai compromesso bollando come “falsità mediatiche” le ricostruzioni giornalistiche di queste ultime settimane che hanno riferito del gelo tra lui e il presidente e dell’intenzione del club di porre fine al rapporto a fine stagione. Appena è arrivata all’ufficio stampa del Milan la notizia dell’intervista organizzata dallo staff personale dell’olandese, è scattato l’allarme. Una sola parola fuori posto avrebbe potuto comportare provvedimenti clamorosi (addirittura l’esonero per giusta causa) lo scenario preparato da alcuni boatos. Non c’è stato bisogno di registrare lo sfogo: non ci sono stati veleni“.

Redazione Milanlive.it