Valencia-Milan
Valencia-Milan

Allo stadio Mestalla di Valencia va di scena la partita valida per il Trofeo Naranja tra la squadra locale ed il Milan di Filippo Inzaghi.

 

PRIMO TEMPO – Il primo quarto d’ora della partita è di equilibrio e senza particolari emozioni. Al 17′ gli spagnoli si fanno vedere con Rodrigo, che ha un buonissimo spunto e riesce a liberarsi al tiro dentro l’area di rigore ma è facile per Diego Lopez parare la conclusione. Un minuto dopo gravissimo errore di Zapata che regala palla ad Alcacer, il quale con un pallonetto dalla distanza beffa il portiere rossonero e porta in vantaggio i suoi. I ragazzi di Inzaghi non si arrendono e al 28′ trovano il pareggio con un calcio di punizione magistrale di Honda. Ma è sempre il Valencia ad essere più pericoloso. Al 31′ il calcio piazzato di Parejo si spegne di poco alto. E’ lo stesso capitano del Valencio a riprovarci cinque minuti dopo, ma questa volta il suo potente tiro è centrale e agevolmente parato da Lopez. Al 38′ liscio di Albertazzi di testa dentro l’area, la palla finisce nei piedi di Rodrigo, il quale si libera dello stesso terzino milanista e di El Shaarawy per poi concludere e battere sul primo palo Diego Lopez. Il Milan va vicino al pareggio al 45′. Grande discesa di Abate sulla destra, cross in mezzo e pallone che finisce nei piedi di El Shaarawy, la cui conclusione a pochi passi della porta viene murata dalla difesa avversaria.

 

SECONDO TEMPO – Anche la ripresa inizia a ritmi bassi, ma è comunque la squadra di casa a mantenere il pallino del gioco. Al 56′ contropiede pericoloso del Valencia, Rodrigo ha un’altra occasione per segnare ma il suo destro viene respinto con affanno da Diego Lopez. Tra il 60′ ed il 70′ entrano Alex, Menez, Armero ed Essien al posto di Zapata, Pazzini, Albertazzi e Muntari. Grande verticalizzazione di De Paul al 71′, il pallone finisce nei piedi di Feghouli che da ottima posizione calcia fuori. Al 74′ occasione per Honda su calcio di punizione, ma questa volta calcia sulla barriera. Preciso cross di Abate al 78′, Essien colpisce di testa e Yoel compie una grande parata deviando in corner.  All’82’ escono Abate e Poli per Mexes e Mastalli. De Paul con un tiro a giro dalla distanza non va distante dal bersaglio, anche se Lopez sembrava in traiettoria.

 

Redazione Milanlive.it