Filippo Inzaghi & Adriano Galliani
Filippo Inzaghi & Adriano Galliani

Dalla cessione di Mario Balotelli al Liverpool per 20 milioni nascerà un nuovo Milan, che dovrà essere necessariamente più forte di quello precedente e competitivo per ambire ad un posto nella Champions League del prossimo anno. La Gazzetta dello Sport riporta che il nome forte per sostituire il partente Balotelli è Jackson Martinez del Porto. Arrivare al colombiano non è facile, considerando che possiede una clausola rescissoria da 30 milioni di euro e che quella di Pinto da Costa è una bottega molto cara. Ma Adriano Galliani vuole provarci lo stesso. Le alternative come Andrè-Pierre Gignac (Marsiglia), Alvaro Negredo (Manchester City) e Roberto Soldado (Tottenham) sono seconde scelte al momento.

 

Alessio Cerci intanto rimane sempre nel mirino. E’ lui il nome indicato da tempo da Filippo Inzaghi per rinforzare la fascia destra dell’attacco. Quel giocatore di piede mancino in grado di dare velocità, imprevedibilità ed una buona dose si assist al reparto offensivo. Le trattative con il Torino sono ancora in corso. La metà del cartellino di Simone Verdi è ancora in ballo tra i due club e finirà per essere messa nell’affare, che però non comprenderà invece Bryan Cristante. Il giovane talento rossonero piace molto a Pippo, che non intende assolutamente privarsene. Galliani dovrà trovare altre contropartite e altri escamotage per condurre in porto questa operazione.

 

Per il centrocampo l’obiettivo principale è Adrien Rabiot, in scadenza di contratto nel 2015 con il Paris Saint Germain e seguito da club come Arsenal, Inter, Juventus e Roma. Il ds Rocco Maiorino ha già fatto un blitz a Parigi per trattare un possibile prestito biennale nel caso il cui il giocatore decida di rinnovare. E’ una trattativa complicata e per questo rimane in piedi anche la pista che porta a Blerim Dzemaili del Napoli, anche lui con il contratto in scadenza nel 2015. Il calciomercato Milan entra sempre più nel vivo.

 

Redazione Milanlive.it