Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi

Era dal 18 febbraio, alla vigilia della sfida di Champions League tra Milan e Atletico Madrid, che Silvio Berlusconi non si presentava presso il centro sportivo di Milanello per incontrare la squadra. Ieri ha deciso di fare una visita a Pippo Inzaghi e ai suoi ragazzi effettuando il suo classico discorso per motivare un ambiente abbastanza depresso dopo le batoste delle amichevoli estive ed un mercato decisamente poco entusiasmate.

 

La Gazzetta dello Sport ha rivelato alcune dichiarazioni rivolte dal patron rossonero ai giocatori: “Ragazzi, il calcio è cambiato e non possiamo competere con gli sceicchi. Ma se io vi sto vicino, voi seguite Inzaghi e insieme cerchiamo il bel gioco, niente è impossibile“. Berlusconi ha voluto così ribadire la sua vicinanza al Milan spiegando comunque di essere molto impegnato, ma promettendo di ritagliare maggiore spazio per il club di cui è proprietario. Ha legittimato il proprio allenatore, nel quale ha totale fiducia. Ed ha ammesso al contempo che non intende fare investimenti per entrare in concorrenza con i top club europei.

 

Da segnalare che Berlusconi si è intrattenuto a lungo con Hachim Mastour e con i nuovi arrivati.

 

Redazione Milanlive.it