Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi

Secondo quanto rivelato dal Corriere dello Sport, Silvio Berlusconi non avrebbe intenzione di investire un solo euro nel mercato del Milan. Anzi, avrebbe imposto una spending-review ancora più dura e intensa del previsto. Dopo la cessione a titolo definitivo di Didac Vilà all’Eibar, bisognerà sfoltire ancora di più l’organico.

 

Il presidente rossonero è convinto che la squadra sia di buona qualità e possa qualificarsi all’Europa anche con la composizione attuale. Poi tra un anno si vedrà. Gli eventuali acquisti potranno esserci solamente con la formula del prestito secco, quindi non onerosi e senza diritto di riscatto. Per l’attacco le uniche piste rimaste disponibili a questo punto sono Fernando Torres del Chelsea e Fabio Borini del Liverpool.

 

Berlusconi ha deciso di tenere in cassaforte i 20 milioni di euro guadagnati dalla cessione di Mario Balotelli al Liverpool e di non spendere i 12 che erano previsti da tempo per Alessio Cerci. Inoltre se si concretizzerà l’offerta da 12.5 milioni del Manchester United per Nigel De Jong, la sorte di questi soldi sarebbe la medesima. Nessun investimento. Il calciomercato Milan rischia di prendere una brutta piega.

 

Redazione Milanlive.it