Ronaldinho
Ronaldinho

Non ne può più di insulti ed epiteti di stampo razzista l’ex stella di Milan e Barcellona Ronaldinho, che anche nel finora breve excursus nel calcio messicano, con la maglia del Queretaro, ha già avuto purtroppo alcuni contatti con situazioni di questo genere. Il politico locale Carlos Nunez lo ha recentemente definito ‘macaco‘, scatenando la giusta ira dell’ex rossonero, come riporta l’AdnKronos:

 

Basta con il razzismo! Siamo stanchi. È una cosa che fa male. Basta con la discriminazione razziale! Non mi piace parlare molto di questo argomento perché fa male a tutti, ma va oltre il colore della pelle. Spero che non prosegua e finisca presto. È logico che dà fastidio, ma ciò che ha infastidito di più questa persona è ciò che amo di più. Guardare uno stadio pieno. Spero che sia così per tutta la stagione. Quello che voglio è che lo stadio sia pieno, i tifosi vanno a divertirsi, io devo fare il mio lavoro, che anche per me è divertirmi”.

 

Redazione MilanLive.it