Fabrizio Ravanelli
Fabrizio Ravanelli (Getty Images)

Intervistato dai colleghi di calciomercato.it, l’ex attaccante della Juventus, ha parlato tra gli altri, anche di Milan: “Per quello che riguarda la Serie A, vedo una sfida a due tra la Juventus e la Roma, le altre non sono assolutamente attrezzate per vincere lo scudetto. Può essere interessante la lotta per il terzo posto, con tante squadre in lizza, come Milan, Inter, Lazio, Fiorentina e Napoli, tutte compagini buone ma non pronte a correre per il titolo”.

 

Un pensiero anche per il momento negativo del calcio italiano: “Un peccato vedere giocatori bravi emigrare all’estero. Purtroppo questo è il calcio italiano, non si capisce che i ragazzi vanno valorizzati. Facciamo giocare gli stranieri perché costano poco, perché ci sono tanti intrallazzi e quindi i giovani che vengono da fuori sembrano sempre più bravi. Invece non è vero, i nostri calciatori sono interessantissimi.”

 

Conclude parlando della nuova nazionale di Antonio Conte: “Si vede già la sua mano. Sono molto fiducioso, al di là delle sfide non soddisfacenti contro due squadre mediocri come Azerbaigian e Malta. Conte è una vera garanzia, ha dimostrato di essere tra i più forti tecnici a livello mondiale: prevedo un futuro roseo”

 

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it