Avelar
Avelar

Sau? Ibarbo? Cossu? No, il giocatore più pericoloso del momento in casa Cagliari è a sorpresa Danilo Avelar, terzino brasiliano classe ’89, una delle rivelazioni assolute della formazione sarda. Classico laterale alla Zeman, per via della sua forte propensione alla fase offensiva, il talento verdeoro ha già realizzato tre reti in campionato mostrando doti da cecchino grazie al suo sinistro pregiato.

 

Come riporta la Gazzetta dello Sport, il terzino ha una strana storia alle spalle: bocciato dallo Schalke 04 da giovanissimo, sembrava ormai dimenticato dal calcio che conta, giocando nel piccolo club ucraino del Karpaty. Poi l’intuizione del Cagliari, che lo acquistò in prestito con diritto di riscatto. Pupillo dell’ormai ex presidente Cellino, sembrava pronto a fare le valigie in estate per trasferirsi al Leeds, società acquisita proprio dall’imprenditore sardo. Ma un ritardo nella documentazione fece saltare il tutto, ed ora Avelar è un titolare fisso nel 4-3-3 di Zeman, che lo ha rilanciato preferendolo a due sardi doc come Pisano e Murru. E oggi il Milan deve tenerlo d’occhio.

 

Redazione MilanLive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it