Giampaolo Pazzini
Giampaolo Pazzini (Getty Images)

Silvia Sitti, moglie di Giampolo Pazzini, non ci sta e risponde tramite un messaggio su Instagram alle critiche subite dal marito in queste settimane: “Supponiamo che ci vengano date nove possibilità per dimostrare ciò di cui siamo capaci, e poi, dopo 3.8 minuti di media ci venga detto ‘basta così’. Come si può dire che quella persona sia brava o no? O magari, avendo 30 0 45 o 90 minuti magari cambieremmo idea?

 

Ha poi auspicato tra le righe che Filippo Inzaghi conceda maggiore fiducia a Pazzini: “E se quella persona non urla o fa scene plateali, non sarebbe forse un peccato non poter vedere se con un pò di fiducia e costanza quella magari quella persona riesca a dimostrare grandi cose?“.

 

La Sitti ha infine concluso il suo sfogo con la seguente frase: “Provo dispiacere nel pensare che in Italia la famosa meritocrazia non sempre esiste“.

 

Redazione Milanlive.it

 

MilanLive.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre ultime notizie seguici qui: MilanLive.it