Metropol
Metropol

Al Metropol di Milano sta per iniziare la festa di Natale del settore giovanile rossonero. L’evento inizierà alle 18.00 ma alcune categorie come la Primavera, gli Allievi Nazionali e i Giovanissimi Nazionali sono già giunti presso il locale milanese insieme ai rispettivi staff tecnici.

 

Ore 18.00 – Oltre ai dirigenti e allenatori del settore giovanile, presente anche Paolo Maldini, intervistato da Milannews: “E’ una serata importante, anche per dimostrare come lavora bene il settore giovanile del Milan. La crescita dei ragazzi è alla base di tutto questo lavoro. Ci sono tanti ottimi settori giovanili in giro, credo che quello del Milan abbia sempre avuto l’idea del gioco e la formazione tecnica dei ragazzi. Primavera? I risultati sono buonissimi, dalla squadra Primavera devono uscire giocatori già pronti per la prima squadra”.

 

Ore 18.05 – Interpellato anche Christian Brocchi: “Sto facendo un percorso da allenatore simile ad Inzaghi, ma è nella politica della società, lanciare allenatori che hanno fatto parte della storia del club. Essere qui mi fa pensare al mio passato, sono giunto a soli 9 anni al Milan.  Dobbiamo insegnare a questi ragazzi il motivo di orgoglio di indossare questi colori. Siamo tecnici giovani, abbiamo molta volontà e desiderio di imparare

 

Ore 18.25 – Adriano Galliani, presente alla festa di Natale del settore giovanile, ha rilasciato queste dichiarazioni ai microfoni di SkySport: “Il settore giovanile è alla base dei nostri progetti, continuiamo a svilupparlo per lanciare alcuni giovani importanti, l’obiettivo è di portarne più possibili in prima squadra. La Champions? L’obiettivo è il terzo posto, siamo pienamente in corsa. Domani avremo come al solito il presidente Berlusconi a darci manforte. Menez? Sta facendo più del previsto. La Roma? E’ fortissima, gioca anche un gran calcio”.

 

Ore 18.45 – All’evento del Metropol sono arrivati anche Ignazio Abate, capitan Riccardo Montolivo e il grande ex Franco Baresi.

 

Ore 18.50 – Le parole del responsabile del settore giovanile Filippo Galli“Il modello Milan è l’insieme dei concetti di gioco ma anche delle norme comportamentali che tutti i ragazzi e i dirigenti del settore giovanile devono rispettare. Da questi principi nasce anche una porposta di gioc che, nel tempo, vogliamo diventi un’identità Milan, il famoso DNA Milan del quale ha parlato anche Inzaghi che poi si deve trasformare in senso di appartenenza.”

 

Ore 19.08 – Filippo Inzaghi, dopo aver visto come tutti un video emozionale sul Settore Giovanile del Milan, ha ricordato l’emozione fantastica della Finale di Atene. Mauro Tassotti: “Giocare nel Milan è stato un sogno. Sono cresciuto nella Lazio, ma poi ho sempre giocato qui“. Alessandro Costacurta: “Ragazzi non smettete di sognare”. Adriano Galliani: “Paolo Maldini a 41 anni era ancora in condizioni psico-fisiche strepitose”. (fonte: acmilan.com)

 

Ore 19.11 – Al Metropol Dolce&Gabbana, anche le parole di Riccardo Montolivo, in occasione del Natale Giovanile Rossonero: “Mi adatto nel ruolo in cui il Mister ritiene che io possa essere più utile alla squadra. L’ho sempre fatto e lo farò sempre. Nessun segreto, però il ruolo che preferisco è davanti alla difesa in un centrocampo a tre“. (fonte: acmilan.com)
Redazione MilanLive.it