Rudi Garcia (Getty Images)
Rudi Garcia (Getty Images)

Rudi Garcia, allenatore della Roma, al termine della sfida dell’Olimpico contro il Milan ha parlato ai microfoni di Sky Sport per dire la sua opinione sulla partita: “E’ un passo indietro, quelli di questa sera sono due punti persi. Anche se abbiamo avuto le occasioni di segnare, abbiamo mancato di creatività anche a causa dell’assenza di Pjanic“.

 

Sul penalty non concesso per fallo di mano di Nigel De Jong ha detto: “Bisogna comunque dire che c’era un fallo di mano clamoroso in area del Milan su un nostro calcio d’angolo. Anche senza quel rigore potevamo comunque vincere. Non mi sto lamentando, sto solo sottolineando un fatto di gioco. Dico da sempre che o diamo responsabilità agli arbitri d’area, oppure sarebbe meglio toglierli”.

 

Ha successivamente aggiunto: “Non mi sono pentito delle mie scelte di formazione. Gervinho corre tanto, a volte può capite che non sia troppo lucido. In questo momento gli altri devono fare un po’ di più. Diego Lopez ha fatto una grande partita. La sosta è benvenuta, i giocatori non sono macchine e non possono giocare sempre. Devono riposare soprattutto mentalmente“.

 

Infine Garcia ha parlato dei rossoneri: “Il Milan si è difeso bene, ci ha lasciato poco campo, noi siamo stati poco creativi e abbiamo giocato poco su De Jong, cosa che avevamo provato in settimana. Siamo ancora in corsa su tutti i fronti e vogliamo vincere. Ai giocatori ho detto di riposarsi, ma di tornare carichi“.

 

Redazione MilanLive.it