Axel Witsel (getty images)
Axel Witsel (getty images)

Il Corriere dello Sport di oggi, oltre a rinverdire la trattativa ormai in fase di lancio per Mattia Destro, si espone parlando di un’offerta pronta da parte del Milan per lo Zenit San Pietroburgo. Obiettivo: Axel Witsel, talento belga già cercato nel 2013 ma strappato dai russi per cifre decisamente esplosive e non inferiori ai 40 milioni di euro.

 

Il calciomercato Milan è intenzionato a rispondere con veemenza ai recenti colpi dei cugini dell’Inter, per un derby a distanza tra trattative e corsa al terzo posto. Ecco perché ieri con Silvio Berlusconi a Milanello si è parlato anche di un colpaccio a centrocampo che riguarderebbe proprio Witsel. L’offerta totale si aggira sui 20 milioni di euro, ovvero un prestito oneroso a 3 milioni immediati e un riscatto fissato a 17. Cifre alte per le attuali casse poco floride del Milan, che però ha bisogno anche di trovare un sostituto di Nigel de Jong: rumors da casa Milan parlano di una tensione tra le parti e di un ritardo nella firma sul rinnovo contrattuale. Witsel è un giocatore diverso dall’olandese, ma a potrebbe comunque prendere il suo posto a livello numerico a centrocampo, magari agente da mezzala con lo spostamento di Riccardo Montolivo nel ruolo di regista.

 

Redazione MilanLive.it