Filippo Inzaghi (Getty Images)
Filippo Inzaghi (Getty Images)

Queste le dichiarazioni di Filippo Inzaghi ai microfoni di Sky Sport 24 al termine di Torino-Milan: “Quando siamo andati in vantaggio abbiamo avuto anche un’altra palla facendo una buona pressione con Montolivo. Dovevamo gestire meglio in undici contro undici, in dieci abbiamo dato tutto. La squadra ha sofferto e ha dato l’anima, pensavo fosse quasi fatta, ho messo anche Alex che è il più forte di testa e abbiamo preso gol proprio di testa. Ancora una volta su calcio d’angolo“.

 

Su Mattia De Sciglio si è così espresso: “De Sciglio è il terzino della Nazionale, pensavo che metterlo a destra potesse agevolarlo, poi Abate non può giocare due partite in tre giorni e preferivo averlo per martedì in coppa Italia“.

 

Mentre sull’obiettivo del terzo posto: “Non dobbiamo più parlarne, dobbiamo fare meglio, dobbiamo essere più presenti. Ora andiamo avanti con la coppa Italia, cerchiamo di fare una grande gara con il Sassuolo“.

 

Infine Inzaghi ha parlato dell’atteggiamento avuto dal suo Milan stasera: “La squadra si è ritirata indietro, la strategia era mettere i tre attaccanti sui tre difensori ed è andata anche bene fino a un certo punto. Questa squadra deve avere coraggio perché siamo il Milan, invece a volte soffre soprattutto quando va in vantaggio e indietreggia un po’ troppo. Tocca a me darle più certezze“.

 

Redazione MilanLive.it