Riccardo Montolivo e Filippo Inzaghi (Getty Images)
Riccardo Montolivo e Filippo Inzaghi (Getty Images)

Filippo Inzaghi per Lazio-Milan di sabato sera sembra intenzionato a rispolverare Riccardo Montolivo nel ruolo di regista davanti alla difesa. L’assenza per infortunio di Nigel de Jong obbliga l’allenatore rossonero a cambiare qualcosa a centrocampo. Una mossa che ricorda quella di Massimiliano Allegri nel dicembre del 2012, quando i problemi fisici dell’olandese lo spinsero a schierare l’ex viola in cabina di regia e fu una scelta decisiva in quella che fu poi la grande rimonta che permise al Milan di ottenere il 3° posto a fine campionato. Inzaghi spera di ottenere lo stesso effetto.

 

Il Corriere dello Sport spiega che va ancora sciolto l’ultimo dubbio riguardante Michael Essien, anch’egli schierato in quella posizione quando è venuto a mancare De Jong in questa stagione. Ma il risultato con il ghanese fu pessimo ed infatti arrivò la sconfitta a San Siro contro il Sassuolo, la prima del 2015.

 

Dunque il regista all’Olimpico dovrebbe essere Montolivo. Al suo fianco quasi certi i un posto Andrea Poli a destra e Sulley Muntari a sinistra. Il Milan può ripartire dai piedi buoni del proprio capitano, che preferisce agire in quella posizione e non lo ha mai nascosto.

 

Redazione MilanLive.it