Milan, se salta Inzaghi solo 2 opzioni: Tassotti o Brocchi

Cristian Brocchi (Getty Images)
Cristian Brocchi (Getty Images)

Spesso si è parlato di ultima spiaggia per Filippo Inzaghi, ma nonostante i tanti risultati negativi raccolti dal Milan il tecnico è rimasto al suo posto. Il suo destino è comunque segnato: l’anno prossimo non allenerà più i rossoneri. Ma intanto ci si chiede se in caso di sconfitta o di un brutto pareggio contro il Cagliari a San Siro sabato sera ci sarà la possibilità di vederlo esonerato oppure si salverà ancora.

 

Secondo quanto scritto oggi dal Corriere dello Sport, Inzaghi deve battere la squadra di Zdenek Zeman per conservare la panchina. Un risultato diverso potrebbe non bastare. Inoltre viene evidenziato come dopo questa partita ci sarà la sosta per le nazionali e dunque la società ha il tempo per mettere a fuoco una strategia più convinta per quanto riguarda la sostituzione dell’attuale allenatore.

 

I candidati unici a subentrare ad Inzaghi sono Cristian Brocchi e Mauro Tassotti. L’unica variabile è rappresentata da Filippo Galli, che potrebbe affiancare uno dei due in panchina. Si tratterebbe di ‘traghettatori’ che avrebbero il compito di guidare il Milan fino a fine stagione nella maniera più dignitosa possibile per poi lasciare il posto ad un nuovo tecnico, ancora da scegliere.

 

Redazione MilanLive.it