Milan vicino alla cessione: Berlusconi esamina 2 offerte

Silvio Berlusconi (Getty Images)
Silvio Berlusconi (Getty Images)

Silvio Berlusconi non risponde pubblicamente a domande che riguardano al Milan, ma in realtà è interessato alle sorti del club e sta trattando la cessione delle quote di minoranza (dal 25% al 40%). Entro la fine di aprile si dovrebbero avere novità molto importanti sul futuro assetto societario rossonero.

 

Il quotidiano Tuttosport rivela che ormai sono rimasti solamente due gli interlocutori con i quali negoziare questo affare. Si tratta di Bee Taechaubol (noto anche come Mister Bee) e Poe Qui Ying Wansuo (divenuto famoso come Mister Pink). Si sono tirati indietro gli americani, dopo aver fatto un’offerta per acquisire il 51% del Milan senza però che essa venisse ritenuta adeguata. E ha fatto dietrofront anche la cordata araba, dopo aver saputo che lo stato delle trattative con i primi due soggetti menzionati era molto avanzato. Anche il Dalian Wanda Group sembra fuori dai giochi, anche se continua comunque a pensare al business legato allo stadio.

 

Bee Taechaubol a lungo è stato considerato in pole position e difatti sarebbe già iniziata da qualche tempo la ‘due diligence’, ovvero il controllo dei conti del bilancio del Milan da parte dei contabili dell’uomo d’affari thailandese. Questo atto è necessario anche per capire che tipo di investimento andrà fatto al fine di sanare pure i debiti che il club ha contratto con le banche (144 milioni su un totale di 256). Mister Bee dopo Pasqua dovrebbe tornare in Italia per accelerare l’acquisto del 25% delle quote per circa 250 milioni di euro. Ha tempo fino a maggio per trovare i soldi e i partner che lo sostengano in questa operazione. Avrebbe già contattato il fondo di investimenti maltese Doyen Sports di Nelio Lucas, che Adriano Galliani conosce molto bene.

 

Dalle ultime indiscrezioni sembra che Poe Qui Ying Wansuo e Xiao Wunan, magnati che guidano un gruppo di multimiliardari cinesi, avrebbero firmato il 7 marzo un pre-accordo per arrivare a mettere le mani sul 75% del Milan entro il 2018. Non sono note le cifre dell’affare, ma si parla di un’offerta monstre che andrebbe a sanare i debiti e permetterebbe di fare un calciomercato di alto livello. Mister Pink e Xiao Wunan possiedono molti soldi e anche i loro soci, quindi potremmo rivedere un club rossonero protagonista in sede di campagna acquisti.

 

Redazione MilanLive.it