Retroscena Suso: rifiutò il Real per seguire Benitez

Suso (getty images)
Suso (getty images)

Come raccontato oggi da Tuttosport, l’oggetto misterioso del Milan Suso, che domenica sera contro la Sampdoria stava per risolvere la partita con un tiro a giro che si è però stampato sul palo, ha nella propria carriera un retroscena curroso. Si permise perfino il lusso di rifiutare il Real Madrid. Stando a quanto riportato dal quotidiano torinese, Suso, ancora minorenne, era in trattativa per passare al club più famoso del mondo, ma in una visita a Cadice (sua città natale) Rafa Benitez, rimase molto colpito dalle qualità del giovane andaluso, convincendolo quindi a seguirlo in Premier League, più esattamente a Liverpool.

 

Ora il talento ex Reds, dopo aver passato un lungo periodo fra panchina e tribuna, si è ambientato al Milan e sta dimostrando di poter essere utile alla squadra. Contro la Sampdoria è entrato a 20 minuti dalla fine, facendo vedere a tutti il suo talento. Non a caso era stato inserito nella lista dei migliori Under 18 al mondo, anche se qualcuno pensava già fosse un flop. Vedremo se nel derby il giocatore avrà la chance di giocare da titolare. Filippo Inzaghi sicuramente ci sta pensando, ma dovrà valutare bene con quale formazione cercare di sconfiggere l’Inter e gli uomini più funzionali per fare male alla compagine guidata da Roberto Mancini.

 

Redazione MilanLive.it